Treviso, gli fanno la multa: 20enne marocchino dà fuoco all’auto dei vigili urbani

MOGLIANO – Polizia locale ancora nel mirino a Mogliano. Nella notte ad andare a fuoco è stata un’auto con i colori istituzionali dei vigili urbani in forze al comando cittadino. Un episodio sul quale indagano i carabinieri. Non è la prima volta che le auto della municipale finiscono nel mirino dei vandali che in passato avevano rivolto le loro attenzioni anche alle cabine degli autovelox dandole alle fiamme. L’auto inoltre era parcheggiata da qualche ora, difficile ipotizzare un corto circuito. Le forze dell’ordine, al lavoro dalle 2,30 della notte scorsa assieme ai vigili del fuoco intervenuti per spegnere le fiamme, stanno visionando le immagini di sorveglianza della zona di via Ronzinella.

L’incendio sarebbe stato un gesto di rappresaglia da parte di un giovane oggetto di una sanzione per un illecito al codice della strada. Il sospettato, di nazionalità marocchina, è stato denunciato. Le immagini di una videocamera analizzate dai carabinieri hanno consentito di capire che ad appiccare il fuoco alla vettura sarebbe stato un ventenne colto alcuni giorni fa alla guida dell’automobile della madre, privo di patente. Circostanza che avrà per il ragazzo e la sua famiglia conseguenze pesanti sul piano economico.

fonte Il messaggero

Potrebbe interessarti anche