L’incendio di Londra: Il 10% dei morti sono marocchini. La più piccola è Leena, aveva 6 mesi.

The Times torna a parlare del dramma dell’incendio alla Grenfell Tower di Londra, e del bilancio pesante tra i marocchini. quasi il 10% delle vittime sono appunto di nazionalità marocchina. Il quotidiano inglese parla più in specifico della tragica storia della famiglia Belkadi, una famiglia marocchina che viveva al 20esimo piano del Grendell Tower.

Tra le vittime dell’incendio ci sono anche la piccola Leena Belkadi e la sua mamma Farah Hamdan. La bimba, di appena sei mesi, secondo quanto si legge sui media britannici, è stata trovata al fianco di sua madre nelle scale tra il 19esimo e il 20esimo piano del grattacielo.

La famiglia Belkadi viveva in un appartamento al 20esimo piano: mamma e figlia avrebbero dunque tentato una disperata fuga per le scale per salvarsi dalle fiamme, durante il tragico incendio che ha fatto tantissime vittime.

È stata trovata tra le braccia di sua madre”, ha detto un funzionario. Leena è probabilmente la più piccola delle vittime del disastro avvenuto nella capitale britannica. Dopo l’incendio della torre di Londra erano state miracolosamente salvate le sua sorelline, Malak e Tazmin, entrambe trovate al 20esimo piano: una di loro però, è poi tristemente morta in ospedale. Anche il papà delle bambine è morto nell’incendio, lasciando così in vita solo una delle piccole tra tutta quella famiglia.

fonte fidelityhouse

Potrebbe interessarti anche