Terrorismo, in Marocco obbligo di registrare gli inquilini

ANSAmed) – RABAT, 30 GEN – Il ministero dell’Interno ordina a tutti i proprietari di immobili di registrare gli inquilini che sono ospitati anche per brevi soggiorni negli appartamenti di loro proprietà. Una circolare trasforma la legge in vigore già da qualche anno in una sorta di imperativo per la sicurezza.

Link Sponsorizzati

Dopo la scoperta, venerdì scorso di un bunker-arsenale a El Jiadida, attrezzato da due presunti terroristi che erano riusciti a sfuggire a tutti i controlli e censimenti, Mohammed Hassan, titolare dell’Interno ha diramato l’ordine che istituisce di fatto uno stato d’emergenza. Chiunque affitti case o anche soltanto stanze, non importa se per brevi o lunghi periodi, dovrà registrare in questura i nomi degli ospiti a pagamento. “In molti casi – ha detto il ministro – i criminali prendono in affitto appartamenti approfittando del fatto che il proprietario non registra i propri inquilini agli uffici delle questure”. Pigrizia, in molti casi, a volte negligenza. Fatto sta che d’ora in poi sarà considerato reato, al punto da rischiare un’accusa di favoreggiamento. (ANSAmed)

6,867 Visite totali, 3 visite odierne

Link Sponsorizzati