Savona: Insulti, calci e pugni alla madre: Arrestato 27enne marocchino

Ennesimo fatto di violenza domestica che si è compiuto all’ interno delle mura di casa, e che ha avuto come caratteristica prevalente non solo la violenza verbale e psicologica, ma anche le botte, le minacce e l’imposizione.

I carabinieri sono intervenuti in un abitazione di Andora, allertati dai vicini di casa di una famiglia di nazionalità marocchina, dopo aver sentito le urla della donna. Sul posto sono intervenuti i militari che hanno arrestato I.E.N., un cittadino marocchino di 27 anni che oltre alle violenze verbali nei confronti di sua madre, l’aveva presa anche a pugni e calci.

Link Sponsorizzati

L’uomo è stato condotto in caserma con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed è stato subito dopo condotto in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida del fermo da parte del gip del Tribunale di Savona Fiorenza Giorgi, fissato per la giornata di mercoledì 2 novembre

Fonte: Savonanews.it

Link Sponsorizzati